RASSEGNA ALTRI SGUARDI 2 
                     
                                  SOLO MARTEDI' 25 GIUGNO

                          ORARI  
SPETTACOLO  18,30  -  20,45   
 
Promozioni:                      COSTO DEL BIGLIETTO €  4,00

GenereDrammaticoSentimentale
Regia: Muayad Alayan
Cast: Silvane KretchnerAdeeb SafadiMaisa Abd ElhadiIshai GolanKamel El BashaHanan HilloJan KuhneMohammad Eid
Sinossi: Come Romeo e Giulietta trapiantati nella Gerusalemme dei giorni nostri, Sarah e Saleem sono i protagonisti di un una love-story che vira verso il dramma sociale, un melò in cui a un certo punto i protagonisti sono chiamati a scegliere fra sé e l'altro, fra politica e sentimento. Non giudica i suoi personaggi Muayad Alayan, e sposa le ragioni di ognuno: di chi inganna e di chi è ingannato, e rispetta la dignità di ciascuno, guadando con dolcezza e ammirazione alle donne. Lo stile è naturalistico, ma il regista muove bene la sua camera a mano, sempre più in fretta e riempiendo le sue inquadrature con un numero sempre maggiore di individui, mentre tutti si spostano e l’agitazione diventa metafora di un mondo dove regna la confusione e sta affievolendo ogni lucina-guida.

Cinema San Nicola

  • SARAH E SALEEM - RASSEGNA ALTRI SGUARDI 2

                                     RASSEGNA ALTRI SGUARDI 2 
                         
                                      SOLO MARTEDI' 25 GIUGNO

                              ORARI  
    SPETTACOLO  18,30  -  20,45   
     
    Promozioni:                      COSTO DEL BIGLIETTO €  4,00

    GenereDrammaticoSentimentale
    Regia: Muayad Alayan
    Cast: Silvane KretchnerAdeeb SafadiMaisa Abd ElhadiIshai GolanKamel El BashaHanan HilloJan KuhneMohammad Eid
    Sinossi: Come Romeo e Giulietta trapiantati nella Gerusalemme dei giorni nostri, Sarah e Saleem sono i protagonisti di un una love-story che vira verso il dramma sociale, un melò in cui a un certo punto i protagonisti sono chiamati a scegliere fra sé e l'altro, fra politica e sentimento. Non giudica i suoi personaggi Muayad Alayan, e sposa le ragioni di ognuno: di chi inganna e di chi è ingannato, e rispetta la dignità di ciascuno, guadando con dolcezza e ammirazione alle donne. Lo stile è naturalistico, ma il regista muove bene la sua camera a mano, sempre più in fretta e riempiendo le sue inquadrature con un numero sempre maggiore di individui, mentre tutti si spostano e l’agitazione diventa metafora di un mondo dove regna la confusione e sta affievolendo ogni lucina-guida.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetta cookies dal sito.

Info cookie cosenzacinema.it